Creazione di opere teatrali e musicali

Il CRAMS ha realizzato a partire dal 2007 tre grandi opere musicali: The House That Cried, Twinkle e The Fool On The Hill.
Le prime due opere sono state scritte da David Jackson, musicista, ex membro dei Van der Graaf Generator e precursore in Inghilterra dell’utilizzo del Soundbeam nel campo della disabilità, l’ultima opera è stata scritta da Maurizio Rocca, insegnante di musica presso le scuole del CRAMS e operatore Soundbeam.

Queste opere sono state realizzate con l’obiettivo di rendere paritaria l’esperienza del suonare in un ensemble musicale tramite l’utilizzo di facilitazioni tecnologiche e di uno specifico approccio all’espressività. In questi percorsi la partecipazione delle persone disabili ad uno spettacolo rappresenta sia il risultato finale di un percorso espressivo o riabilitativo, sia la partecipazione alla pari nella realizzazione e messa in scena di opere musicali insieme a giovani musicisti non professionisti (facenti parte di cori, bande, gruppi rock).

Lo spettacolo finale costituisce, oltre ad un momento di incontro tra i giovani musicisti coinvolti e le realtà associative ed istituzionali che operano con persone diversamente abili, un importante ambito di sperimentazione creativa.